martedì 27 marzo 2012

E per Mousse sono 5


La pelosa cresce ed è arrivata a 5 mesi. Le diventano i peli bianchi perché sta continuando a cambiare il pelo (il pelo del pastore bergamasco è da considerarsi definitivo verso i 3 anni) e continua ad appiccicarlo a qualsiasi vestito io metta. Le crescono i baffetti e aumenta sulle guanciotte che io le tiro tutte le volte.
Si è fortificata la voce anche se a livello di decibel era bella potente anche prima, meno male che la usa poco!
Impazzisce per l'erba e la terra dove inizia a correre e a rotolarsi come una matta facendo agility tra gli ostacoli del giardino ma centrando in pieno l'orto.
C'è solo qualche dubbio sul nome: ho scelto Mousse sperando che poi si rispecchiasse. E' dolce e morbida ma avrebbe dovuto essere anche delicata mentre ha la pesantezza di un carro armato ed è sotto carica come se si scolasse Red Bull a tutto spiano. Ha quelle unghiette affilate che la maggior parte delle volte che ti salta addosso si conficcano da qualche parte; per non parlare dei denti... Nonostante non combini guai (tranne quelli da mettere in conto se hai un cane che non sia un Chiwawa!) è perennemente sotto minaccia di Valium  o Tavor (non ci sarebbe prodotto naturale efficace per calmarla) come se psicologicamente la potesse calmare.
Però ti fa divertire un mondo ed è di un espressività disarmante.
Non le è ancora passata la fifa per alcune situazioni apparentemente innocue ed è ancora diffidente verso la maggior parte degli sconosciuti, anche se appena li vede abbaia, poi indietreggia.
Io l'ho già detto la guardia la fa: se la si sente piangere ci sono i ladri! La foto sotto ne è un esempio, si stava riparando tra le mie gambe perché il consorte la spaventava...


Abbastanza obbediente, sta imparando dal marito poiché lui è stato identificato come capobranco mentre io come compagna di giochi (sarà forse che la coccolavo solo appena arrivata??anche adesso però quello più severo è lui, io non so resistere e tendo a darle retta); la cosa mi starebbe anche bene se solo non mi scambiasse per un osso continuando a volermi mordicchiare e saltarmi addosso.
Spero solo si calmi crescendo e con l'arrivo dell'altro cucciolo altrimenti non saprei come fare. Una mia amica mi ha detto che loro lo sentono e diventano più delicati, speriamo.
Nel frattempo la strapazzo di coccole facendole anche gli auguri per i 5 mesi.
Un muggito e un saluto,
Silvia & Olivia. 

2 commenti:

  1. Bellissima!!!
    Come ti capisco! Anche a me capita di ritrovarmi per un semplice salto il braccio le unghiette belle affilate (neanche avesse un temperamatite tascabile!) di uno dei miei mici ... e, nonostante il peso leggermente diverso, ti assicuro che fanno malissimo anche quelle!
    Vedrai che crescendo, carattere a parte, rappresenterà perfettamente il nome ... secondo me è azzeccatissimo! ^_^

    RispondiElimina