martedì 26 luglio 2011

Un compleanno 2.6 per il cognato

Sempre la stessa data dell'anniversario dei miei, è stato un week end impegnato e all'ingrasso quello appena trascorso.
In attesa di analizzare a fondo i suoi gusti sono andata sul sicuro riproponendo una torta di cui mi aveva dato la ricetta proprio lui e che piace sempre.
Tanto poi avrei giocato sull'effetto sorpresa (anche qui in anticipo e senza dire nulla, le due date cadono in settimana e a me serviva il week end!) e sulla semplice decorazione.


Un banale gioco di parole per un Apple-patito che avrebbe fatto presagire le mele nell'impasto quando invece non centravano nulla. 2.6 la versione nonché l'età...

Si tratta di una torta di ricotta soffice con l'aggiunta di cioccolato e nocciole per peccare meglio.
Ingredienti:
  • 250 g di ricotta fresca setacciata;
  • 200 g di farina;
  • 200 g di zucchero di canna;
  • 100 g di coccolato fondente;
  • 50 g di burro;
  • 50 g di nocciole tritate;
  • 2 uova;
  • una bustina di lievito per dolci;
  • un cucchiaino scarso di vaniglia;
  • un goccio di rum;
In questo caso mi è venuto in aiuto il Ken per velocizzare e fargli sgranchire le fruste. Sbattere le uova con lo zucchero per renderle spumose, aggiungere il burro e  la ricotta setacciata e amalgamare; piano piano aggiungere la farina per miscelarla bene al composto. Bagnare con un goccio di rum, aggiungere la vaniglia e il lievito e miscelare bene. Inserire il cioccolato in scaglie e le nocciole tritate e mescolare delicatamente.
Versare l'impasto in una tortiera imburrata e infarinata e infornare in forno già caldo a 170°C per 10 minuti e a 180°C per altri 30. Fare la prova dello stecchino ma lasciarla comunque un po' umida. Lasciare raffreddare e spolverare di zucchero a velo a piacimento.


Un muggito e un saluto,
Silvia & Olivia che si lamenta di aver mangiato troppo.

Nessun commento:

Posta un commento