venerdì 13 gennaio 2012

12 gennaio

Oh mammasaura è passato ancora un anno! Ebbene si ormai sono 28!
Inevitabilmente il tempo passa e diciamo che si "stagiona" un po'; facciamo finta di non sentirci un po' più vecchi ma maturati.
Mi piacerebbe che fosse già tutto avviato sulla "strada giusta" (sempre che poi uno sappia quale sia), già a posto da sapere cosa fare e invece credo che proprio quest'anno sarà un anno di cambiamenti, di svolte e di decisioni.
Per il momento belle ma pur sempre preoccupanti.
Saranno gli acciacchi dell'età ma quest'inverno lo sto sentendo dal punto di vista dei sintomi, mai troppo forti, mai preoccupanti, quel giusto che basta per farti sentire un tappetino stropicciato ma non abbastanza per non farti sentire in colpa se manchi dal lavoro.
Oggi però come regalo di compleanno del giorno dopo sono stata a casa, per prendermi del tempo per me e fare i conti con una nausea, un raffreddore, un mal di testa e un qualcos'altro che mi farebbe dormire in continuazione.
Mi ritrovo qui sul divano a scrivere questo post con gli occhi aperti quanto basta per controllare strafalcioni di scrittura (almeno quelli grammaticali).
Per il momento niente dolci perché Olivia empaticamente si è impigrita e intanto non abbiamo festeggiato ancora con nessuno.
Solo uno splendido mazzo di rose pari contornate da eucalipto (meno male che ho il raffreddore almeno so come usarlo!), atipico quanto basta per essere stupendo!



Se ci saranno festeggiamenti per la stagionatura vi aggiornerò.
Nel frattempo un muggito e un saluto,
Silvia & Olivia.




2 commenti:

  1. Prima di tutto.... Auguri di buon compleanno!!! :( in ritardo!!!!! auguri di pronta guarigione.... (mi auguro tu stia meglio...!!!). Secondo: 28 anni sei giovanissima, la vita ti riserverà ancora moltissime sorprese, non riuscirai a pianificare e programmare, è impossibile!!!! ma forse è bello per questo.......
    Terzo: vivi, programma i tuoi obiettivi con molta elasticità, dovrai fare spesso delle curve, dovrai allungare la strada, ma ci puoi arrivare.
    Sono molto più grande (tantissimo....... ;() e ho dovuto spesso fare deviazioni, fermarmi e tornare al via, la mia strada è ancora la davanti a me, il cammino non è ancora terminato.... e sono felice.... sono felice di dover ancora camminare!!!!
    Un bacione AUGURIIIIIIIIIIIIII!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per questi auguri di ottimismo e d'insegnamento, una pacca sulla spalla. Sto un po' meglio ma mi sa che ci vorrà ancora un po' prima che passi tutto.
      Grazie ancora, Silvia.

      Elimina